/ Blog

Non grattarti le ferite.

Non grattarti le ferite. Non mangiare l’erba gatta. Non uscire senza testa. Non aprire la finestra. Non scordare il tuo buon senso. Non dir cose che non pensi. Senti sempre il giusto suono. Lascia agli altri quel che angoscia. Non

/ Blog

Non grattarti le ferite.

Non grattarti le ferite. Non mangiare l’erba gatta. Non uscire senza testa. Non aprire la finestra. Non scordare il tuo buon senso. Non dir cose che non pensi. Senti sempre il giusto suono. Lascia agli altri quel che angoscia. Non

/ Blog

Fuori dalla finestra è buio.

Fuori dalla finestra è buio. E la luce racconta qualcosa di cui non si può parlare. Non c’è vento e non c’è calma. C’è piatta voglia di vivere, lontano da ciò che il piatto offre. Sempre a cena la stessa

/ Blog

Fuori dalla finestra è buio.

Fuori dalla finestra è buio. E la luce racconta qualcosa di cui non si può parlare. Non c’è vento e non c’è calma. C’è piatta voglia di vivere, lontano da ciò che il piatto offre. Sempre a cena la stessa

/ Blog

Primavera.

Tempo di dire basta a ciò che resta di un malumore senza senso. Tempo di uscire allo scoperto e lasciar dentro tutto ciò che è caldo. Tempo di un nuovo tempo che lascia spazio a ciò che spesso è rimasto

/ Blog

Primavera.

Tempo di dire basta a ciò che resta di un malumore senza senso. Tempo di uscire allo scoperto e lasciar dentro tutto ciò che è caldo. Tempo di un nuovo tempo che lascia spazio a ciò che spesso è rimasto

/ Blog

Boccate d’aria fresca.

Sono giornate di caldo torrido, quando la macchina si surriscalda. Raggiunge la temperatura della fusione dell’atomo e tu sei dentro. Pregusti l’istante in cui uscendo realizzerai che fuori, l’aria non è poi così calda. Il sole di mezzogiorno inganna. E’

/ Blog

Boccate d’aria fresca.

Sono giornate di caldo torrido, quando la macchina si surriscalda. Raggiunge la temperatura della fusione dell’atomo e tu sei dentro. Pregusti l’istante in cui uscendo realizzerai che fuori, l’aria non è poi così calda. Il sole di mezzogiorno inganna. E’